Account figo VS Conto in banca figo

Te lo dico chiaramente:
LE PERSONE, SOPRATTUTTO SU INSTAGRAM, SONO OPPORTUNISTE

A meno che tu non sia un personaggio famoso , non gliene frega assolutamente niente di te e della tua vita… A MENO CHE TU FACCIA CONTENUTI UTILI ED INTERESSANTI PER LORO!

Ti avviso, non è uno scherzo :
non basta un account armonico, il preset all’ultimo grido, la biografia piena di paroloni ecc…
Non è vero che se hai un account bello, piaci di più anche tu, sono due cose diverse.

Mi spiego meglio.

Si passa da chi vuole lavorare sui social , ma non si rende conto di essere:

  1. su un social network (servono per condividere e socializzare , per chi non se ne fosse reso conto…)
  2. sul social media fotografico per eccellenza (quindi non puoi buttar lì foto a caso, senza senso, senz’anima e magari pure sfuocate o iper esposte)

Ad altri account veramente strepitosi e curatissimi a livello di immagine , ma che in fin dei conti non hanno nulla da dire (magari non mettono neppure la caption ), non hanno uno scopo e soprattutto tutto quel tempo e quella cura non viene MAI MONETIZZATA (con la scusa di dire “ma tanto io lo faccio solo per hobby )

LA VERA GARA, SE TI SENTI IN COMPETIZIONE CON L’ALGORITMO E LA CONCORRENZA, NON È TRA CHI HA PIÙ FOLLOWERS O PIÙ COLLABORAZIONI, MA CHI FATTURA DI PIÙ GRAZIE SUO PROFILO!

E per farlo devi vendere la tua reputazione in ogni singolo post, devi vendere un motivo per cui le persone ti dovrebbero seguire ogni singolo giorno, devi vendere te stessa, che tu lo voglia o no.

Quindi concentrati sul farlo quel benedetto percorso di crescita personale , concentrati nell’imparare cose nuove ed avere risultati anziché tanti bla bla inutili e soprattutto, assicurati di trovare qualcuno che ti paghi per fare tutto questo.

LE MIE GUIDE

Oggi ve l’ho spoilerato sulle mie Stories di Instagram, quindi vi racconto tutto: ebbene sì, sto scrivendo i miei nuovi E-book , che entreranno in vendita quest’estate!

Il materiale che ho accumulato in anni di studi e di lavoro è impressionante, ma è stata l’esperienza diretta, prima come social media manager e poi come Networker professionista su Instagram , che ha fatto la differenza.

Ho rimandato parecchio questo progetto, primo perché la mia attività online e il mio Team sono letteralmente esplosi nell’ultimo anno e poi perché volevo dare una bella spinta alla mia credibilità sui Social (..e sto lavorando ad un’iniziativa super ambiziosa al riguardo!!!)

Dato che i tempi per creare una nuova piattaforma , nuovi contenuti aggiornati e nel frattempo crescere il mio Business , sono un po’ lunghetti ancora, ho avuto un’idea :

vi farò una mini raccolta di Guide (sfruttando la nuova opzione di Instagram) con alcuni consigli utili per Networker, Blogger, Instagrammer o Influencer mediamente navigati, con alcune notizie utili che molto probabilmente non sapevate sul mondo Social.

Se ancora non mi segui su Instagram, clicca su questo link oppure cercami digitando in nome manualuna per rimanere sempre aggiornata con i miei contenuti.

#staytuned #girlbossandco

Io non voglio che mi credi

Io non voglio che mi credi.

Non voglio che tu prenda per oro colato quello che ti dico come se non avesse valore , la tua vita ne ha, il tuo denaro ne ha, i tuoi sogni ne hanno, non le mie parole.

Non voglio che prendi quel che dico alla leggera, voglio che ci pensi e che ragioni , che provi ad immaginarlo e che mi domandi più dettagli possibili.

Non voglio che ti fidi di me, voglio che mi metti alla prova e che ti ci metti anche tu, insieme a me, e che provi ad ascoltarmi .

Già, ascoltarmi è il punto di tutto.

Perché io ti posso postare qualunque cosa, ti posso far credere di abitare in una villa da paura che mi sono pagata grazie alla mia attività online, che mi compro borse firmate ogni mese, che sono dimagrita 10kg solo con una detox e perfino che il kefir che sto bevendo mi ha reso immune al covid!

Ma quando ti parlo , che sia in una storia, in un video, al telefono, tu vedi i miei occhi , senti il tono della mia voce, se sto leggendo o recitando, ascolti quali parole scelgo, percepisci il mio linguaggio non verbale e no, quello non mente.

Le sensazioni che provi di pancia quando hai a che fare con me sul serio non mentono, non fingono, non ti fregano.

Non voglio che mi credi, voglio che mi ascolti e che mi studi, so che lo farai comunque e so che sceglierai bene.

Tempi che corrono, Abitudini Digitali che cambiano

A distanza di un anno dall’inizio della pandemia (odio questa parola, ma è d’obbligo direi), sono cambiate tantissime cose nella nostra vita. Non sono la persona adatta per parlare di alcuni aspetti più squisitamente sociali, ma per parlare del cambio delle nostre abitudini digitali e l’effetto che queste hanno avuto su tutti coloro che lavorano online come me, allora sì, sono assolutamente ferrata e vorrei darvi uno spunto di riflessione e soprattutto la spiegazione del perchè tutti voi Networker là fuori state avendo vita difficile.

Facciamo un passo indietro ed una piccola, brevissima analisi di COSA è CAMBIATO.

  • Prima di tutto è aumentato follemente l’uso della rete, sia su rete fissa che su rete mobile (in particolar modo quest’estate quando avevamo rinizato a muoverci).
  • Gli italiani hanno iniziato ad usare in massa i siti di ecommerce (si parla di un incremento del 30-40% rispetto al 2019!). Sono aumentate le visite ai siti dei supermercati per ordinare via web e molti hanno iniziato ad usare i servizi di consegna a domicilio.
  • Le catene di elettronica di consumo hanno realizzato un incremento di visite pazzesco, segno che dei prodotti tecnologici non si è potuto fare a meno durante il lockdown.
  • Dinamica simile anche per quanto riguarda gli accessi ai due giganti del commercio elettronico, Amazon e eBay.
  • Mentre invece, stando a casa, è venuta meno l’esigenza di comprare capi di abbigliamento.
  • La crisi sanitaria ha generato una naturale voglia di essere aggiornati, di approfondire gli aspetti sanitari e di cronaca legati al momento fuori dall’ordinario. Un fenomeno evidenziato dall’incremento delle visite ai siti di news online, più che raddoppiato! TV, streaming e Netflix hanno avuto un vero e proprio boom.
  • Questo è stato anche l’anno nel quale molti italiani hanno scoperto i software per lavorare e studiare da remoto, come Zoom e Google Meet.
  • Nell’impossibilità di uscire, gli italiani, hanno sfruttato al massimo i Social Media e i servizi di Messaggistica per “incontrarsi”, condividere esperienze e informazioni. A crescere sono stati sia il numero di utenti che il tempo speso sui vari social media ed i più usati rimangono sempre Facebook e Instagram.

L’altra faccia della medaglia, però, riguarda il Lavoro.

Si stima che in Europa siano a rischio 60 milioni di posti di lavoro e a farne le spese potrebbe essere soprattutto il personale non laureato, senza contratti stabili e lavori legati a determinati settori (come ad esempio la moda e lo spettacolo).

Si salvano più facilmente, invece, le posizioni che non richiedono contatto con clienti e colleghi.

Tutte queste condizioni hanno portato ad una crescita vertiginosa dell’attività di Network Marketing, soprattutto se esercitata online o sui social, vedendo, per le rispettive aziende, un aumento di circa 4,8 milioni di euro, ovvero un +1.54%.

In termini di lavoro e di occupati nella vendita diretta, si è avuto un incremento del 10,58% del numero di incaricati!!!

FANTASTICO DIRETE, VERO?!

Beh, come in ogni cosa ci sono i pro e i contro.

Se, da un lato, il Network rappresenta un’attività incredibilmente adatta a questo periodo storico, perchè flessibile, autonoma, semplice e non richiede investimenti e spostamenti (quantomeno con la mia Azienda ed il Metodo di Lavoro Girlboss&Co.), dall’alto soffre di una concorrenza spietata e ve ne sarete accorti anche voi:

nel mio profilo Instagram, ad esempio, tra i miei Followers e le persone che mi contattano quotidianamente in Direct, in media 1 utente su 5 è un Networker!

Questo significa che:

  • aprire un Codice Distributore in una qualsiasi azienda di Network non basta per avere una vera e reale Opportunità di Guadagnare Online
  • sponsorizzare i prodotti della propria azienda, senza cercare di crearsi un Personal Branding significa non fare alcuna differenza rispetto a tutti gli altri nostri Colleghi
  • inviare messaggi a caso, senza un target preciso, senza essersi creati una nicchia, un’identità ed una credibilità online, significa fare solo tantissimi buchi nell’acqua, senza risposta
  • il costo di eventuali Post Sponsorizzati è cresciuto in modo consistente
  • se si comunica questa Attività in modo sbagliato o troppo aggressivo si rischia di vedere il nostro Business Manager bannato e chiuso
  • è necessario, in media, Lavorare e Darsi Da Fare più di prima per uscire dalla massa di tutti coloro che semplicemente ci provano, ma non riescono a cambiare la loro vita sul serio.

Ok, quindi ora ti chiederai come mai io non ho MAI risentito dei cambiamenti di Algoritmo, di Abitudini sociali e di Regole Online ed, anzi, la mia attività ha continuato a crescere a dismisura, di solito rientro sempre tra le prime posizioni della Qualifica Punti Bonus di Produzione ed ho scalato una Qualifica dietro l’altra in questo anno e mezzo, senza investire in prodotti o essere nella “gamba forte “di qualcuno???

No, non è per i Followers, te lo garantisco, ma perchè SO CHE COSA FARE, SONO MOLTO COSTATE NEL FARLO E SONO CURIOSA E FLESSIBILE NELL’IMPARARE E METTERE IN PRATICA COSE NUOVE.

Ed è proprio per questo che io e molte delle mie ragazze in Girboss&Co. siamo l’esempio vivente di cosa possa portare un’Occasione unita ad un Metodo e della Determinazione e soprattutto possiamo insegnarti a fare altrettanto (sempre che tu sia disposta a Metterti in Gioco sul serio) grazie alla Girlboss Academy.

Ti basta solo iscriverti, gratuitamente, con noi ed iniziare a collaborare con la nostra azienda.

Ti aspettiamo!

NON INVESTIRE PER POTER INVESTIRE

Lo so, il 98% dei Networker là fuori ti avranno detto il contrario oppure tu stessa, se sei una mia “collega”, hai sempre creduto altro, ovvero:

PER POTER APRIRE UN’ATTIVITÀ IMPRENDITORIALE, SEPPUR A ZERO RISCHI E CON COSTI RIDICOLI COME LA NOSTRA, BISOGNA PRIMA ESSERE DISPOSTI A SPENDERE PER INIZIARE

Beh, te lo posso dire? È una st*****ta!!!

Io, nella mia azienda, non ho investito nulla, se non su me stessa ed in senso metaforico ed ora finalmente mi posso permettere di investire per sviluppare tutti quei progetti online che avevo nel cassetto ormai da anni e che senza le basi che ho messo sui social e su internet grazie a questo lavoro , non avrei potuto permettermi nemmeno a livello di credibilità e di contenuti.

Volevo avere un seguito degno di nota su Instagram, volevo poter gestire anche una seconda ed una terza pagina, volevo sviluppare il mio canale YouTube e promuovere il mio Blog, volevo fare video-corsi e creare contenuti di formazione che potessero aiutare quante più persone possibili, volevo DIMOSTRARE che ci si può riuscire anche senza sapere nulla all’inizio, senza avere conoscenze, senza essere nessuno, senza appartenere a questo settore, senza avere 20anni, senza avere il carattere adatto… e l’ho fatto. E lo sto facendo. OGNI GIORNO.

La verità è che se hai le palle, la testa e un buon metodo di lavoro PUOI PERMETTERTI DI NON INVESTIRE NULLA!!!

Ed ora lo sai e se ti dicono il contrario sai come reagire e soprattutto cosa scegliere, dipende tutto da te.

DA ZERO A 2.000 IN 1 ANNO E MEZZO

Il 27 Marzo 2019 ho presentato la mia prima Girlboss su Instagram . Non ero ancora nell’azienda con cui collaboro ora, ma ero entrata da un mese in Jeunesse Global, dove cui sono restata fino a Luglio poichè, nonostrante l’intenso lavoro, il bel team che avevo formato e le quasi 4 qualifiche scalate in soli 4 mesi, guadagnavo comunque troppo poco per i miei gusti, quindi ho scelto un investimento migliore per il mio tempo, il mio denaro ed i miei sogni.

Nel passaggio ho perso alcune persone, com’è normale che sia, ed ho riniziato da capo qui, nell’italianissima SNEP, con un piccolo gruppo di 10 ragazze che credevano in me e che ringrazio infinitamente perchè sono davvero preziose per me.

Nelle mie precedenti esperienze di Network, in particolar modo nell’azienda che si è rivelata il mio trampolino di lancio a livello Social e soprattutto Instagram, ovvero la Juice Plus Company, non ero mai davvero riuscita a creare un Team: avevo due sole ragazze, di cui una non mi ha più scritto dopo averla inserita nei gruppi di formazione e l’altra, dopo poco, ha scelto di dedicarsi ad altro, ma che giusto un paio di settimane fa, mi ha raccomandato ad una sua cara amica Networker, che è una delle mie ragazze più brave ad oggi… buffa la vita eh?!

Ora lo so che tutti vi state chiedendo: Beh, quindi cos’hai fatto? Cos’è cambiato? NON DIRMI CHE E’ STATO MERITO DELL’AZIENDA!!

No, non lo è stato.

Merito dell’azienda è stato darmi prodotti che mi piacevano, che avevano un mercato online e che davvero uso nella mia quotidianità senza che mi pesino minimamente. Merito dell’azienda è stato pagarmi, tanto e fin da subito per il mio lavoro. Merito dell’azienda è stato farmi sentire a casa, senza obblighi e pressioni e soprattutto senza mai farmi sentire un numero.

MA LA MAGIA, LA MAGIA VERA, L’HA FATTA GIRLBOSS & CO.

La mia Community, i suoi valori, il nostro modo di lavorare e di comunicare, il nostro metodo, il nostro entusiasmo, la splendida opportunità che potevamo finalmente offrire a tutti, indipendentemente dal loro passato o dal loro portafoglio.

Ecco cos’è successo:

• l’11 Novembre 2019 festeggiavo le 100 ragazze nel mio Team.

• Prima del Lockdown, a fine Febbraio, eravamo in 190 Girlboss.

• Il 29 Aprile eravamo già in 1000.

• Mentre alla riapertura dell’emergenza Covid, il 1 Giugno 2020, eravamo in 1500!

Questa volta il mio lavoro ed i miei risultati hanno parlato per me, ma questo non è qualcosa di solo mio, è NOSTRO, è stato anche grazie alle mie ragazze che siamo arrivati ad avere un Team così tanto grande in così poco tempo, grazie alla potenza infinita del lavoro di squadra, il motivo principale per cui ho scelto di fare la Networker come professione, anziché fare l’influencer o semplicemente tenermi un lavoro bello, stabile e remunerativo come quello che facevo prima, come Marketing Manager, ma che non mi rendeva felice.

Come abbiamo fatto?

Beh, indubbiamente imparare a lavorare sui social in modo professionale è stato indispensabile, iniziare a comunicare anziché solo vendere è stato fondamentale, avere strumenti semplici ed innovativi per duplicare la formazione a tutti i livelli è diventato cruciale e, beh… l’entusiasmo è contagioso!

Quando inizi a parlare di un’opportunità che ti permette di arrotondare o avere un vero e proprio stipendio o arricchirti da paura senza fare nulla di speciale, senza alcun investimento, senza rischi, direttamente da casa, con un semplice telefono, non è difficile raccogliere consensi.

Credo che questo genere di lavori abbiano acquisito una nuova importanza ed attenzione proprio in questo periodo, che indubbiamente è stato galeotto nel portare un risultato del genere, con tutto quello che il lockdown, la scarsa mobilità, la paura, le difficoltà economiche e tutte le incertezze di questo momento hanno portato alle persone.

Ma questa stessa opportunità la propongono anche le altre aziende di Network e la propongano anche i nostri stessi colleghi in azienda, quindi ancora di più, riuscire a fare la differenza è l’unica strada percorribile.

Piani marketing non sostenibili, metodi di lavoro freddi e meccanici, immagini e comunicazioni omologate non funzionano più e sicuramente non funzionano per costruire basi solide nel lungo termine.

Non voglio dire altro sinceramente, perché il resto è proprio il cuore del mio lavoro e di quello delle mie ragazze e so bene che sono ancora troppi i curiosi e gli infami in questo stesso settore, rispetto a chi è davvero interessato: quando nuovi le onde, il mare si sporca dicono…

In questo tempo ho parlato con centinaia di persone, visto e ascoltato tantissime storie differenti, ho capito che non ci si deve mai innamorare della potenzialità delle persone, ma delle loro azioni, che non è un lavoro per tutti, nonostante lo possano fare tutti, che bisogna avere la voglia di superare i propri limiti, di essere costante, di imparare a comunicare e metterci la faccia, trovare il piacere di socializzare e condividere, saper tenere alto l’umore anche quando vorresti mollare tutto e prendere una strada più facile.

Ci sono persone che hanno solo sfiorato la mia vita, altre che l’hanno abitata solo per un po’, altre ancora che sono diventate parte essenziale delle mie giornate e per me è sempre andato bene tutto perché ho odiato quanto non mi hanno lasciata libera di decidere e fare ciò che volevo, quindi non lo faccio agli altri.

So di non poter piacere a tutti e non è nemmeno mia intenzione, anche se so che la maggioranza delle persone mi rispettano, mi apprezzano e mi seguono e quindi so di essere sulla strada giusta.

Mai in vita mia mi sono sentita così realizzata e ripagata del mio impegno come qui, sia in termini personali, emotivi e di riconoscimenti sia, soprattutto, i termini economici, perché quando smetti di sapere di valere, ma vedi, mese dopo mese, quanto vali crescere nel tuo bonifico mensile, allora sai che è tutto vero, che non è solo nella tua testa e che se sei stanca a fine giornata è perché te lo sei meritato.

Hai dormito male? 6 consigli per affrontare la giornata

#blogpost (8)

Quante volte ti è capitato di non essere riuscito a digerire bene la cena, avere troppi pensieri per la testa, esserti addormentato sul divano, venire disturbato da rumori esterni o dal bimbo che piange dell’appartamento di fianco al tuo? A volte riuscire a dormire bene sembra quasi un sogno!

Ma il giorno dopo? Quando, nonostante tutto, ti devi buttare in piedi con le crepe agli occhi per affrontare una giornata di lavoro?

Ho voluto raccogliere i consigli più efficaci per affrontare la giornata dopo una nottataccia… senza ricorrere al caffè o a bevande energetiche 😉

1. BERE TANTO

Se al mattino ti senti già esausto, devi bere! Infatti quando il nostro corpo è disidratato ci fa sentire ancora più stanchi, lo sapevi? Io consiglio sempre di bere un bel bicchierone di acqua tiepida con succo di limone al mattino, oppure un thè verde, che aiuta a ripulirci dalle scorie che il nostro organismo ha prodotto durante la notte. Questo potrebbe già iniziare ad aiutarci a sentirci più energici!

2. FARE UNA DOCCIA FREDDA ALLA MENTA PIPERITA

Il prossimo passo per iniziare la giornata al meglio è quella di fare la classica doccia fredda. Ti consiglio di utilizzare un sapone dal profumo forte e rinvigorente oppure di aggiungere qualche goccia di olio essenziale alla menta piperita! Se poi farai una doccia di contrasto, ovvero alternando acqua fredde con acqua calde, stimolerai anche la circolazione. Durante il giorno, poi, puoi continuare a rinfrescarti il viso con un panno umido e fresco o lavarti la faccia di tanto in tanto.

3. RESTARE IN MOVIMENTO E ALLA LUCE

Anche se è l’ultima cosa che vorresti fare, è importante rimanere costantemente attivi per combattere la sonnolenza: vai al lavoro in bicicletta, se possibile, parcheggia la macchina un po’ più lontano o, se usi un mezzo pubblico, scendi a qualche fermata prima e prosegui a piedi. È poi sempre meglio stare il più possibile esposti al sole e all’aria aperta. Anche quando sei in ufficio, cerca di stare in posti illuminati e ben areati, l’eccesso di anidride carbonica in una stanza ti peggiorerebbe la situazione!

4. MANGIARE I CIBI GIUSTI

Quando si ha sonno, istintivamente si pensa che bere caffè risolva tutto, ma fai attenzione a non esagerare perché a lungo andare la caffeina toglie energie!

Nei giorni in cui sentiamo più stanchi è meglio mangiare frutta fresca, acqua con succo di limone e alimenti ricchi di proteine (frutta secca, yogurt, pollo e pesce), evitando i pasti che richiedono molta energia per la digestione ed altri troppo ricchi di carboidrati e grassi.

5. FARE UN RIPOSINO

Se puoi, potresti provare a fare il classico riposino durante la tua pausa pranzo, dormendo al massimo 20 minuti, perché altrimenti rischi di sentirti ancora più stanco dopo! Questa è un’abitudine molto diffusa nei paesi asiatici, perchè pare che aumenti la produttività durante il reso del pomeriggio.

6. VARIARE LA ROUTINE

Quando non hai dormito abbastanza e risulti meno produttivo del solito il giorno seguente, scegli, se puoi, attività leggere che non impegnino troppo la mente… non si sa mai quali danni si possono fare in uno stato di semi-incoscienza!

Perchè troppo sale fa male

 

#BLOGPOST (4)Il sale è un’ingrediente prezioso in cucina ed un minerale essenziale per il nostro organismo: il problema è che spesso, senza neanche rendercene conto, ne facciamo un utilizzo esagerato.  Come fare allora? A lungo ho cercato ogni genere di sostituto o stratagemma per non sentirne la mancanza, ma non è sempre così semplice.

I dati statistici ci dicono che la nostra dieta è molto più ricca di sale di quanto consigli l’Organizzazione Mondiale della Sanità. Questo significa che dovremmo ridurre la quantità di sale che aggiungiamo noi arbitrariamente ai piatti e tutti quegli alimenti che, per loro natura, sono già salati, come formaggi stagionati, cibi in scatola, carni conservate, crackers, grissini, ecc.

Vi riporto di seguito una breve spiegazione del perchè l’eccesso di sale nella dieta è dannoso e come fare per poterlo ridurre senza troppa fatica 😉

Perchè troppo sale fa male?

Un consumo eccessivo di sale può far male alla salute perché:

  • Aumenta la pressione
  • Troppo sale fa mal al cuore perché ispessisce le arterie
  • Provoca disturbi visivi : l’eccesso di sodio causa ipertensione arteriosa che a sua volta può determinare ipertensione oculare e disturbi della visione
  • E’ dannoso per i denti e le ossa: l’eccesso può aumentare il rischio di carie e osteoporosi
  • Irrita lo stomaco: l’eccesso può alterare i meccanismi di protezione dello stomaco
  • fa male ai reni: se  i reni non riescono a smaltirlo, si deposita e può cristallizzare formando calcoli

Come sostituire il sale?

Dobbiamo imparare a scegliere tendenzialmente gli alimenti poveri di sale e sostituire quest’ultimo con le spezie, BASTA FARLO GRADUALMENTE!!!

Per rendere i cibi saporiti possiamo utilizzare spezie come il peperoncino, il curry, la noce moscata, lo zafferano e soprattutto le erbe aromatiche come l’aglio, la cipolla, il basilico, il prezzemolo, il rosmarino, la salvia, la menta, la maggiorana, l’origano e il sedano. Anche l’aceto e il succo di limone possono essere d’aiuto nel rendere saporiti i nostri piatti.

Vi assicuro che nel giro di poco tempo il consumo di cibi meno salati non sembrerà più un grosso sacrificio, ma, al contrario, inizieranno a sembrare troppo saporiti quelli a cui eravamo abituati prima!

Consigli per un perfetto allenamento

Tips and tricks allenamento.PNG

Ho raccolto per te ben 17 consigli utili e furbi, ai quali probabilmente non hai mai pensato o non conoscevi prima, per fare attività sportiva in modo corretto, divertente, performante e continuativo.

Questi trucchetti mi son stati personalmente molto utili per riuscire a capire meglio cosa dovevo e non dovevo fare nel momento in cui decidevo di mettermi a fare un pò di allenamento.

  • Goditi uno snack post-workout:

non essere ossessionato dalle calorie , hai bisogno di mangiare qualcosa per reintegrare le energie

  • Perfeziona la tecnica:

gli esercizio svolti in modo scorretto non saranno efficaci.

  • Scegli obiettivi a breve-termine:

quelli a lungo termine potrebbero sopraffarti e scoraggiarti.

  • Trova un amico:

allenarsi con un amico può aiutarti ad essere costante e a divertirti.

  • Non ti privare di alcuni piccolo premi:

essere costantemente a dieta ti porterà a mollare più in fretta.

  • Conta le tue ripetizioni al contrario:

penserai a quanto ti manca anzichè a quanto hai già fatto.

  • inizia con l’esercizio che ti piace di meno:

l’evitarlo potrebbe mettere in luce una debolezza che devi combattere.

  • Bevi uno shake proteico subito dopo l’allenamento:

sarà più facile costruire i tuoi muscoli.

  • Tieni un diario del tuo workout:

monitorare i tuoi progressi ti manterrà motivato.

  • Non sovra-allenarti:

i giorni di riposo danno il tempo al tuo corpo di compensare e renderà i tuoi muscoli più forti.

  • Cerca di seguire le lezioni con un insegnante con cui ti trovi bene
  • Non allenarti a stomaco pieno!
  • Non sforzare troppo il tuo corpo e non ti paragonare agli altri:

ognuno è al suo livello.

  • Ricordati sempre di curare la respirazione e impara gli esercizi di respirazione
  • Allenati tutte le volte che puoi:

l’esercizio a casa può essere molto utile e ti aiuterà a perfezionarti.

  • Indossa un abbigliamento comodo
  • Rimani positivo:

anche se senti che il tuo allenamento non è stato buono quanto avresti voluto, dvi tenere conto che tutti abbiamo giorni difficili, ma l’importante è che hai fatto esercizio.

 

Buon allenamento a tutti!!!